© www.trekkinginciociaria.com - © www.compagniadeiviandanti.com - © www.ciociariadavivere.com

Gli Ernici a piedi

L'arco di Trevi da Guarcino La Monna (1952 m), Monte Fanfilli (1952 m), dalla Certosa di Trisulti Monte del Passeggio (2064 m), da Prato di Campoli601 - La Monna (1952 m) da Campocatino(E - 150 mt. - 2:30 h) 602 - Il sentiero dei Fiori da Campocatino (E - 200 mt. - 2:00 h) 602b - Valico della Selvastrella da Campocatino (E - 1.424 mt - 5,00 h) 603 - Sorgenti del Vermicano e Campocatino da Collepannunzio (E - 300 mt. - 1:30 h) 604 - Collepannunzio e Campocatino da Guarcino (EE - 1.110 mt. - 3:30 h) 605 - Capocosa, Iannola, la Monna da Guarcino (EE - 1.262 mt. - 4:00 h)  606 - La Monna da Vico nel Lazio (EE - 1.240 mt. - 4:00 h) 607 - Vallone Faito - La Monna dalla Santissima Trinità di Collepardo-EE-1.200 mt. -4:00 h 608 - Sella Faito - Monte Rotonaria dalla Certosa Trisulti (EE - 925 mt. - 2:30 h) 609 - Fonte Peccia - Valle dell'Inferno - Morino (traversata) da Ponte dei Santi di Collepardo (EE - 800 mt. - 5:00 h) 610 - Campocatino - Pratiglio di sant'Onofrio - Filettino (traversata - EE - 850 mt. - 3:15 h)  611 - Dal Rifugio della Pietra Acquara a Monte del Passeggio (EE - 828 mt. - 3:00 h)  611b - Fontana San Giovanni - Monte Bello - Monte Ginepro da San Nicola (EE - 1,200 mt. - 3:30 h) 612 - Fontana San Giovanni - Rifugio della Pietra Acquara - Morino da San Nicola (E - 420 mt. - 3:30 h) 614 - Fontana dell'Era da Prato di Campoli (E - 650 mt. - 2:30 h) 615 - Valle di Femmina Morta - Monte Brecciaro da Prato di Campoli (E - 808 mt. - 3:30 h) 616 - Monte delle Scalelle - Monte del Passeggio da Prato di Campoli (EE - 987 mt. - 3:00 h) 617 - Pizzo Deta e Monte del Passeggio da Prato di Campoli (EE - 900 mt. - 3:00 h) 618 - Vado della Rocca - Roccavivi da Prato di Campoli (Traversata - E - 400 mt. in salita - 1.100 mt. in discesa - 3:30 h) 619 - Vado della Rocca - Cima d'Erba - Serra Comune - Vado del Melancoro (da concatenare con 618 o 622 - E - 305 mt - 2:00 h) 621 - Madonna della Figura (Sora) - Antenna Pozzo Faito - Passo dell'Ortica - Prato di Campoli (traversata - EE - 1.388 mt. - 4:45 h)  622 - Antenna (Cese Catena - Sora) - Tre Valloni - Vado del Melancoro - Prato di Campoli (traversata - EE - 1.215 mt. - 5:45 h) 622 - deviazione - Da Sora deviazione per Rifugio Trombetta (EE - 970 mt - 5:15 h) 623 - Forca Colle Sant'Angelo - Serra Alta da Sora (EE - 1.420 mt. - 4:15 h) 624 - Grotte di Chiavone - Serra Alta da Sora (EE - 1.420 mt. - 4:30 h) 625 - Valle del Rio - Monte Pratillo da Rendinara (EE - 1.090 mt. - 3:15 h) 628 - Serra Camune da Collepiano (Sora) (EE - 1.435 mt. - 4:00 h)  629 - Tre Frati - La Lota - Monte Ginepro - Fosse Fracasse (Anello da Rendinara - EE - 1.148 mt - 6:30 h) 651 - Campocatino - Fonte Pozzotello - Monte Crepacuore - Monte Viglio - Fonte della Moscosa - Serra Sant'Antonio (traversata - EE - 870 mt. - 6:00 h) 654 - Sentiero Landi Vittorio (EE - 180 mt. - 3:00 h)  692C - Dall'Arco di Trevi a Trevi nel Lazio (E - 120 mt. - 1:45 h) 694B - Traversata di Monte Viglio (EE - 900 mt. - 4: 45 h) 695 - Passo del Diavolo - Pratiglio di sant'Onofrio - Monte Femminamorta da Campocatino (EE - 410 mt. - 3:00 h) 696 - Val Granara (Filettino) - Fonte Moscosa - Monte Viglio - Falle Fura - Val Granara (anello - EE - 851 mt - 4:30 h)  696B - Monte Viglio dalla Val Granara (EE - 930 mt - 2:30 h) 700 CA - Da Trisulti "Le Cappellette" a Collepardo "SS Trinità" (T - 90 mt - 1:30 h) 700 ST - Sentiero della Transumanza (coincide con LH7 - E - 290 mt - 3:15 h) LH6/7 - Grotte di Collepardo - Ponte dei Santi Da Campocatino: Anello del Sentiero dei Fiori completo (E - 425 mt - 3:45 h) Sentiero Chiavone da Portella a Monte Pedicino (EE - 669 mt - 4:30 h) LH - Lago di Susanna da Prato di Campoli Sentiero dei Fiori da Prato di Campoli (anello - EE - 848 mt - 5:00 h) Sentiero dei Fiori da Prato di Campoli (variante - EE - 863 mt - 4:45 h) Ponte dei Santi - Rifugio Pietracquara - Rifugio Liscia (EE - 1.145 mt - 5:30 h) Altipiani di Arcinazzo - Arco di Trevi (EE - 574 mt - 5:00 h) Anello di Campo Catino (EE - 836 mt - 4:00 h) Anello intorno ad Altipiani di Arcinazzo (EE - 900 mt - 7:00 h) Guarcino - San Luca - Monte La Forchetta (EE - 943 mt - 2:30 h) Monte delle Pianezze (1332 m), dagli Altipiani di Arcinazzo

Gli Ernici a cavallo

Gli Ernici in bike

Arrampicare sugli Ernici

I Comuni

Acuto • Alatri • Anagni • Boville Ernica • Castelliri • Collepardo • Ferentino • Fiuggi • Fumone • Guarcino • Isola del Liri Monte San Giovanni Campano • Paliano Piglio Serrone Sora • Torre Caietani • Trivigliano • Veroli Vico nel Lazio

La Ricettività

I Servizi turistici

Altri servizi

Le Guide Ambientali Escursionistiche

TREKKING IN CIOCIARIA
Riserva Naturale Regionale «Lago di Canterno» Il Lago di Canterno si trova in una piana a ridosso del comprensorio montuoso degli Ernici, nel Comune di Fumone. Misura circa 1,7 chilometri di lunghezza e 700 metri di larghezza, con una profondità che non supera poche decine di metri. Aironi, rallidi e limicoli frequentano le sue sponde, talvolta bordate da piccoli boschi igrofili. Al largo si possono osservare anatre e svassi. La riserva è stata istituita nel 1997. Estensione: 1.824 ettari Comuni: Ferentino, Fiuggi, Fumone, Torre Cajetani, Trivigliano
Monumento Naturale «Selva di Paliano e Mola di Piscoli» Il Monumento naturale "Selva di Paliano e Mola di Piscoli" è stato istituito nel 2011. Ha un'estensione di circa 413 ettari ricadente all'interno del Comune di Paliano (Fr). La zona si trova a una quota di circa 250 m s.l.m. su terreni di origine vulcanica derivati da tufi Pleistocenici. L'area si presenta molto eterogenea e ricca di ambienti diversi, la maggior parte dei quali sono il risultato dell'intervento antropico per finalità agricole o turistico-ricettive. In passato la zona era meta di artisti e architetti, provenienti da ogni parte del mondo, che a "La Selva" trovavano il luogo ideale dove far vivere le loro idee, in un rapporto di totale assonanza uomo-ambient.
Monumento Naturale «Lungofibreno Tremoletto» Il Monumento Naturale Lungofibreno Tremoletto, nel comune di Isola del Liri (Fr), è una zona umida, rifugio di molte specie di uccelli, che si colloca lungo la valle del Fibreno, che collega la riserva di Posta Fibreno e il corso d’acqua stesso. La zona è caratterizzata da prati allagati, canneti e porzioni di bosco igrofilo. L'area ha una grande valenza geologica per la presenza del sinkhole del Tremoletto, un particolare fenomeno carsico di sprofondamento del terreno. Il Monumento Naturale Lungofibreno Tremoletto è stato istituito nel 2018. Estensione: 12 ettari Comuni: Isola del Liri
Monumento Naturale «Area Verde Viscogliosi» Istituita nel 2004, è una piccola area protetta situata a ridosso del centro storico di Isola Liri, una delle più singolari cittadine del Lazio per la sua posizione sul corso del fiume Liri. Comprende lembi di vegetazione ripariale e di querceto frequentati da uccelli, piccoli mammiferi, anfibi e rettili, nonché alcuni edifici di una vecchia cartiera che oggi rappresentano interessanti esempi di archeologia industriale.

Monti Ernici

La   catena   degli   Ernici   inizia   con   i   non   piccoli   ma   arrotondati   rilievi   che   circondano   Campo Catino:   Monte   Agnello   (1912   m),   Monte   Vermicano   (1948   m),   Monte   Pozzotello   (1995   m), con le prime due vette sono raggiunte da impianti di risalita. La   catena   prosegue   con   il   pianoro   carsico   di   Campovano,   e   poi   con   la   cresta   che   dalle   cime gemelle   del   Fanfilli   prosegue   fino   alla   Monna      (1952   m)   e   il   sottostante   Monte   Rotonaria (1750 m), formando lo spartiacque principale, fino a chiudersi con la Valle dell'Inferno. Lo   spartiacque   forma   quindi   il   Monte   Ortara   (1908   m),   il   Monte   Rotondo   (1811   m)   e   torna poi sull'allineamento principale con il Monte Prato (1830 m). Da   qui   parte   la   cresta   con   le   elevazioni   più   importnati:   Monte   Ginepro   (2004   m),   Monte   del Passeggio   (2064   m)   e   Pizzo   Deta   (2041   m).   Quest'ultima   vetta,   modesta   sul   versante   laziale (Prato   di   Campoli),   scende   invece   maestosa   sulla   valle   del   Liri,   con   valloni   profondamente incisi che precipitano per oltre 1000 metri. In   corrispondenza   del   Monte   del   Passeggio   si   stacca   una   catena   secondaria,   con   il   Monte Fragara   (2005   m),   il   Monte   delle   Scalelle   (1837   m)   e   il   Monte   Pontecorvo   (1576   m),   prima   di scendere in direzione di Veroli. Scendendo   dal   Pizzo   Deta,   sul   versante   sorano   si   arriva   al   Vado   della   Rocca   (1562   m), importante   valico   mulattiero   tra   Veroli   e   Balsorano,   per   proseguire   con   Serra   Comune (1780   m),   Serra   Alta   (1720   m),   del   Monte   Trenta   Faggi   (1592   m),   al   di   là   del   quale   la   catena scende ripida su Sora. Di   una   qualche   importanza   è   anche   la   costiera   che   si   stacca   a   sud   a   chiudere   Prato   di Campoli   e   che   culmina   nel   Monte   Pedicinetto   (1776   m)   e   nella   vicina   Punta   dell'Ortica   (1731 m).
© www.trekkinginciociaria.com - © www.compagniadeiviandanti.com - © www.ciociariadavivere.com

Gli Ernici a piedi

L'arco di Trevi da Guarcino La Monna (1952 m), Monte Fanfilli (1952 m), dalla Certosa di Trisulti Monte del Passeggio (2064 m), da Prato di Campoli601 - La Monna (1952 m) da Campocatino(E - 150 mt. - 2:30 h) 602 - Il sentiero dei Fiori da Campocatino (E - 200 mt. - 2:00 h) 602b - Valico della Selvastrella da Campocatino (E - 1.424 mt - 5,00 h) 603 - Sorgenti del Vermicano e Campocatino da Collepannunzio (E - 300 mt. - 1:30 h) 604 - Collepannunzio e Campocatino da Guarcino (EE - 1.110 mt. - 3:30 h) 605 - Capocosa, Iannola, la Monna da Guarcino (EE - 1.262 mt. - 4:00 h)  606 - La Monna da Vico nel Lazio (EE - 1.240 mt. - 4:00 h) 607 - Vallone Faito - La Monna dalla Santissima Trinità di Collepardo-EE-1.200 mt. -4:00 h 608 - Sella Faito - Monte Rotonaria dalla Certosa Trisulti (EE - 925 mt. - 2:30 h) 609 - Fonte Peccia - Valle dell'Inferno - Morino (traversata) da Ponte dei Santi di Collepardo (EE - 800 mt. - 5:00 h) 610 - Campocatino - Pratiglio di sant'Onofrio - Filettino (traversata - EE - 850 mt. - 3:15 h)  611 - Dal Rifugio della Pietra Acquara a Monte del Passeggio (EE - 828 mt. - 3:00 h)  611b - Fontana San Giovanni - Monte Bello - Monte Ginepro da San Nicola (EE - 1,200 mt. - 3:30 h) 612 - Fontana San Giovanni - Rifugio della Pietra Acquara - Morino da San Nicola (E - 420 mt. - 3:30 h) 614 - Fontana dell'Era da Prato di Campoli (E - 650 mt. - 2:30 h) 615 - Valle di Femmina Morta - Monte Brecciaro da Prato di Campoli (E - 808 mt. - 3:30 h) 616 - Monte delle Scalelle - Monte del Passeggio da Prato di Campoli (EE - 987 mt. - 3:00 h) 617 - Pizzo Deta e Monte del Passeggio da Prato di Campoli (EE - 900 mt. - 3:00 h) 618 - Vado della Rocca - Roccavivi da Prato di Campoli (Traversata - E - 400 mt. in salita - 1.100 mt. in discesa - 3:30 h) 619 - Vado della Rocca - Cima d'Erba - Serra Comune - Vado del Melancoro (da concatenare con 618 o 622 - E - 305 mt - 2:00 h) 621 - Madonna della Figura (Sora) - Antenna Pozzo Faito - Passo dell'Ortica - Prato di Campoli (traversata - EE - 1.388 mt. - 4:45 h)  622 - Antenna (Cese Catena - Sora) - Tre Valloni - Vado del Melancoro - Prato di Campoli (traversata - EE - 1.215 mt. - 5:45 h) 622 - deviazione - Da Sora deviazione per Rifugio Trombetta (EE - 970 mt - 5:15 h) 623 - Forca Colle Sant'Angelo - Serra Alta da Sora (EE - 1.420 mt. - 4:15 h) 624 - Grotte di Chiavone - Serra Alta da Sora (EE - 1.420 mt. - 4:30 h) 625 - Valle del Rio - Monte Pratillo da Rendinara (EE - 1.090 mt. - 3:15 h) 628 - Serra Camune da Collepiano (Sora) (EE - 1.435 mt. - 4:00 h)  629 - Tre Frati - La Lota - Monte Ginepro - Fosse Fracasse (Anello da Rendinara - EE - 1.148 mt - 6:30 h) 651 - Campocatino - Fonte Pozzotello - Monte Crepacuore - Monte Viglio - Fonte della Moscosa - Serra Sant'Antonio (traversata - EE - 870 mt. - 6:00 h) 654 - Sentiero Landi Vittorio (EE - 180 mt. - 3:00 h)  692C - Dall'Arco di Trevi a Trevi nel Lazio (E - 120 mt. - 1:45 h) 694B - Traversata di Monte Viglio (EE - 900 mt. - 4: 45 h) 695 - Passo del Diavolo - Pratiglio di sant'Onofrio - Monte Femminamorta da Campocatino (EE - 410 mt. - 3:00 h) 696 - Val Granara (Filettino) - Fonte Moscosa - Monte Viglio - Falle Fura - Val Granara (anello - EE - 851 mt - 4:30 h)  696B - Monte Viglio dalla Val Granara (EE - 930 mt - 2:30 h) 700 CA - Da Trisulti "Le Cappellette" a Collepardo "SS Trinità" (T - 90 mt - 1:30 h) 700 ST - Sentiero della Transumanza (coincide con LH7 - E - 290 mt - 3:15 h) LH6/7 - Grotte di Collepardo - Ponte dei Santi Da Campocatino: Anello del Sentiero dei Fiori completo (E - 425 mt - 3:45 h) Sentiero Chiavone da Portella a Monte Pedicino (EE - 669 mt - 4:30 h) LH - Lago di Susanna da Prato di Campoli Sentiero dei Fiori da Prato di Campoli (anello - EE - 848 mt - 5:00 h) Sentiero dei Fiori da Prato di Campoli (variante - EE - 863 mt - 4:45 h) Ponte dei Santi - Rifugio Pietracquara - Rifugio Liscia (EE - 1.145 mt - 5:30 h) Altipiani di Arcinazzo - Arco di Trevi (EE - 574 mt - 5:00 h) Anello di Campo Catino (EE - 836 mt - 4:00 h) Anello intorno ad Altipiani di Arcinazzo (EE - 900 mt - 7:00 h) Guarcino - San Luca - Monte La Forchetta (EE - 943 mt - 2:30 h) Monte delle Pianezze (1332 m), dagli Altipiani di Arcinazzo

Gli Ernici a cavallo

Gli Ernici in bike

Arrampicare sugli Ernici

I Comuni

Acuto • Alatri • Anagni • Boville Ernica • Castelliri Collepardo • Ferentino • Fiuggi • Fumone • Guarcino • Isola del Liri Monte San Giovanni Campano • Paliano Piglio Serrone Sora • Torre Caietani • Trivigliano • Veroli Vico nel Lazio

La Ricettività

I Servizi turistici

Altri servizi

Le Guide Ambientali Escursionistiche

TREKKING IN CIOCIARIA
Riserva Naturale Regionale «Lago di Canterno» Il Lago di Canterno si trova in una piana a ridosso del comprensorio montuoso degli Ernici, nel Comune di Fumone. Misura circa 1,7 chilometri di lunghezza e 700 metri di larghezza, con una profondità che non supera poche decine di metri. Aironi, rallidi e limicoli frequentano le sue sponde, talvolta bordate da piccoli boschi igrofili. Al largo si possono osservare anatre e svassi. La riserva è stata istituita nel 1997. Estensione: 1.824 ettari Comuni: Ferentino, Fiuggi, Fumone, Torre Cajetani, Trivigliano
Monumento Naturale «Selva di Paliano e Mola di Piscoli» Il Monumento naturale "Selva di Paliano e Mola di Piscoli" è stato istituito nel 2011. Ha un'estensione di circa 413 ettari ricadente all'interno del Comune di Paliano (Fr). La zona si trova a una quota di circa 250 m s.l.m. su terreni di origine vulcanica derivati da tufi Pleistocenici. L'area si presenta molto eterogenea e ricca di ambienti diversi, la maggior parte dei quali sono il risultato dell'intervento antropico per finalità agricole o turistico-ricettive. In passato la zona era meta di artisti e architetti, provenienti da ogni parte del mondo, che a "La Selva" trovavano il luogo ideale dove far vivere le loro idee, in un rapporto di totale assonanza uomo-ambient.
Monumento Naturale «Lungofibreno Tremoletto» Il Monumento Naturale Lungofibreno Tremoletto, nel comune di Isola del Liri (Fr), è una zona umida, rifugio di molte specie di uccelli, che si colloca lungo la valle del Fibreno, che collega la riserva di Posta Fibreno e il corso d’acqua stesso. La zona è caratterizzata da prati allagati, canneti e porzioni di bosco igrofilo. L'area ha una grande valenza geologica per la presenza del sinkhole del Tremoletto, un particolare fenomeno carsico di sprofondamento del terreno. Il Monumento Naturale Lungofibreno Tremoletto è stato istituito nel 2018. Estensione: 12 ettari Comuni: Isola del Liri
Monumento Naturale «Area Verde Viscogliosi» Istituita nel 2004, è una piccola area protetta situata a ridosso del centro storico di Isola Liri, una delle più singolari cittadine del Lazio per la sua posizione sul corso del fiume Liri. Comprende lembi di vegetazione ripariale e di querceto frequentati da uccelli, piccoli mammiferi, anfibi e rettili, nonché alcuni edifici di una vecchia cartiera che oggi rappresentano interessanti esempi di archeologia industriale.

Monti Ernici

La catena degli Ernici inizia con i non piccoli ma arrotondati rilievi che circondano Campo Catino: Monte Agnello (1912 m), Monte Vermicano (1948 m), Monte Pozzotello (1995 m), con le prime due vette sono raggiunte da impianti di risalita. La catena prosegue con il pianoro carsico di Campovano, e poi con la cresta che dalle cime gemelle del Fanfilli prosegue fino alla Monna  (1952 m) e il sottostante Monte Rotonaria (1750 m), formando lo spartiacque principale, fino a chiudersi con la Valle dell'Inferno. Lo spartiacque forma quindi il Monte Ortara (1908 m), il Monte Rotondo (1811 m) e torna poi sull'allineamento principale con il Monte Prato (1830 m). Da qui parte la cresta con le elevazioni più importnati: Monte Ginepro (2004 m), Monte del Passeggio (2064 m) e Pizzo Deta (2041 m). Quest'ultima vetta, modesta sul versante laziale (Prato di Campoli), scende invece maestosa sulla valle del Liri, con valloni profondamente incisi che precipitano per oltre 1000 metri. In corrispondenza del Monte del Passeggio si stacca una catena secondaria, con il Monte Fragara (2005 m), il Monte delle Scalelle (1837 m) e il Monte Pontecorvo (1576 m), prima di scendere in direzione di Veroli. Scendendo dal Pizzo Deta, sul versante sorano si arriva al Vado della Rocca (1562 m), importante valico mulattiero tra Veroli e Balsorano, per proseguire con Serra Comune (1780 m), Serra Alta (1720 m), del Monte Trenta Faggi (1592 m), al di là del quale la catena scende ripida su Sora. Di una qualche importanza è anche la costiera che si stacca a sud a chiudere Prato di Campoli e che culmina nel Monte Pedicinetto (1776 m) e nella vicina Punta dell'Ortica (1731 m).